Biographie Mathieu Rousseau artiste peintre figuratif

Mathieu Rousseau

Biografia


Le mie radici

Mathieu Rousseau artiste peintre canadien

Nato a Dolbeau-Mistassini, nel 1978, Mathieu Rousseau è vissuto sempre nella regione del Saguenay-Lac-St-Jean. Sin da piccolo l’arte (il disegno) e la creazione (i mattoncini Lego) sono stati alcuni dei suoi passatempi preferiti.

Dopo la scuola dell’obbligo, la sua formazione è delle più svariate: scienze della natura, ingegneria chimica, ingegneria meccanica, discipline cartarie, estrazione mineraria, paesaggismo e arti visive. Le materie prime e seconde rappresentano il leitmotiv del suo bagaglio di conoscenze.

Minatore a 600 metri sotto terra, scopre che questo mestiere si addice alla perfezione alla sua personalità. La voglia di miglioramento e di affrontare nuove e ambiziose sfide è sempre presente.

Lo sviluppo della sua carriera artistica è stato suggellato da molteplici eventi.

  • La menzione di “nuovo talento” in occasione dell’esposizione al Circolo degli Artisti, Pittori e Scultori del Québec e del simposio Domaine de Maizerets è stata la conferma del potenziale valore dei suoi quadri.
  • L’incontro con i galleristi della Galerie Aliyah Art di Montreal.

Le mie influenze

La lettura e la visita dei musei sono alcune delle attività di cui amo impregnarmi. I pittori Gerhard Richter, Jackson Pollock, Pablo Picasso, Eugène Delacroix, Alfred Sisley e Vincent Van Gogh rappresentano per me una fonte di ammirazione e d’ispirazione infinite.

I miei gusti e le mie passioni sono molto variati e rappresentano talvolta una fonte di ispirazione: la famiglia, la natura, lo spazio, le scoperte scientifiche, gli animali e le persone.

Lo stile pittorico di Mathieu Rousseau è caratterizzato dall’accurata scelta dei colori e dalla loro sovrapposizione, grazie anche alle specifiche tessiture che è in grado di creare, plasmando uno stile altamente personale. Ama dipingere tele i cui soggetti spaziano dagli animali alle persone e ai metalli.

L’artista ritrova nella sua espressione artistica un mezzo di estrinsecazione della propria personalità, di evasione e soprattutto di esplorazione di universi eterogenei.

La mia traiettoria artistica

Ho sempre amato disegnare: creare, costruire, elaborare fabbricare… sono verbi che hanno fatto sempre parte delle mie attività quotidiane, in tutte le tappe della mia vita.

I corsi di arte e musica sono stati da sempre parte integrante della mia vita sin dall’adolescenza, quando ho iniziato a sentirmi attratto dal mondo artistico. Mi sono sempre dedicato con passione e piacere ai progetti proposti dai miei insegnanti, facendoli miei durante le ore di lezione e perfezionandoli a casa.

Appena ventenne, ispirato da mia madre pittrice, ho mosso i primi passi nell’espressione artistica. Attraverso le mie letture ho scoperto i grandi pittori, esponenti di varie correnti artistiche. Mi piaceva la libertà artistica e le possibilità creative che la pittura mi offriva. All’inizio del 2000 ho iniziato a partecipare a mostre e concorsi, proseguendo costantemente la mia produzione creativa.

I consensi ricevuti mi hanno spinto a intraprendere una formazione artistica presso l’Università del Québec a Chicoutimi. Apprezzavo l’immersione nel mondo artistico a tempo pieno e la possibilità di stare a contatto con persone stimolanti, creative, appassionanti ed esigenti. Le sfide lanciate dai miei insegnanti mi hanno permesso di sviluppare la mia arte e di superarmi.

Nell’autunno 2015 sono stato ingaggiato dalla Galleria Aliyah Art di Montreal. Mi sento totalmente a mio agio all’interno di questa squadra che mi incita e mi consiglia a livello artistico.

Il meglio deve ancora venire… ne sono profondamente convinto.